Progetto “Cercatori di Dio: per chi ri-comincia a credere”


l progetto “Cercatori di Dio” nasce dalla domanda, intercettata anche nelle serate di Evangelizzazione di strada, di giovani e adulti che manifestano il desiderio di ricominciare a credere e chiedono: cosa dobbiamo fare?

Il desiderio di farsi carico di questi interrogativi ha portato alcuni adulti e giovani-adulti “capaci di Vangelo” a interrogarsi e lasciarsi guidare dallo Spirito nel discernimento, per poter prendersi cura di coloro che manifestano questa richiesta.

Il progetto che ne è nato, presente in diocesi da tre anni, è un tentativo di risposta ai “segni dei tempi” che ci interpellano come cristiani; è dono da far crescere e fruttificare per il bene di coloro che, battezzati e poi allontanatisi dalla comunità cristiana, vogliono riscoprire il Signore che già conoscevano e ricominciare a credere in Lui, vivendo nella comunione della Chiesa attraverso un itinerario di riappropriazione del proprio Battesimo.

La finalità ultima del progetto “Cercatori di Dio”, nell’orizzonte teologico-pastorale dell’EG, è quella di accompagnare, dopo aver intercettato il loro cammino ed essere stati accolti nella loro vita, coloro che, già cristiani battezzati, hanno dimenticato il Signore e la comunità che conoscevano, affinché i loro occhi e il loro cuore possano nuovamente ri-conoscerLo vivo nella loro vita e riscoprirlo presente nella comunità dei fratelli che vive nel territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *