Giornata della Memoria 2019

Disegno di un internato militare italiano, durante la prigionia nel campo di Hammerstein ’43 – ’45.

Domenica 27 Gennaio a Bergamo, presso l’Aula Magna Università degli Studi di Bergamo, ex Monastero di Sant’Agostino, Cerimonia di consegna delle Medaglie d’Onore, conferite, ai sensi della Legge 27 dicembre 2006 n. 296, a cittadini bergamaschi militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra.
Fra gli insigniti ci sono 22 Sampellegrinesi ai quali, per mano del Sig. Prefetto di Bergamo dott.ssa Elisabetta Margiacchi verrà consegnata la Medaglia d’Onore alla presenza delle Autorità religiose, civili e militari
della provincia, nonché dei rappresentanti provinciali delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma.


dal DIARIO DELLA MIA PRIGIONIA IN GERMANIA di Gian Paolo DE PAOLI

30 Gennaio domenica Ho lavorato fino alle 4, naturalmente senza mangiare fino a quell’ora. Tutti gli altri che non hanno lavorato in fabbrica, sono andati a sgomberare le macerie e ad aggiustar case rovinate nel bombardamento di Giovedì notte. Ora c’è preallarme e mi preparo ad andare in rifugio… Il bombardamento è passato. 2 ore di rifugio. Ora mi mangio la razione di pane che non ho fatto a tempo a mangiar prima e me ne vado a letto. Mutinelli sta ancora trafficando per mangiare, Tore stà disegnando, altri discorrono. Ora il Rosario e chiudiamo anche questa

Domenica. 31 Gennaio lunedì Oggi è S. Giovanni Bosco e finiamo la novena. Questa mattina, abbiamo dovuto andare in fabbrica, non sapendo che si doveva lavorare di notte, ed al ritorno, invece di lasciarci dormire, ci hanno fatto lavorare, così questa notte chissà come sarà dura da passare. Sono quasi le quattro ed è quasi l’ora di andare in fabbrica. Pensando che ho davanti dodici ore e mezza di lavoro, e per di più di notte, mi viene male. Ma Gesù mi è vicino e mi aiuterà a passarle. Quello che più mi addolora, è di non essere più in compagnia dei compagni, alla sera, che è l’unica ora bella della giornata. E questo momento non sarà che fino a Domenica prossima.

sfoglia e leggi  DIARIO DELLA MIA PRIGIONIA IN GERMANIA

I lavoratori forzati italiani in Germania furono oltre 650 mila, più di 50 mila morirono in prigionia

San Pellegrino Terme – Cinema teatro Oratorio
“NULLA DI QUELLO CHE ACCADE ALL’UOMO DEVE ESSERCI ESTRANEO” (Santo Papa Giovanni XXIII)”
Incontro con Mohamed Ba e il suo teatro civile “INVISIBILI”
…..“La crisi che ci annebbia la mente non è solo economica, è anche etica, morale e religiosa”…..
L’autore attraverso un monologo molto intrigante e coinvolgente intende ricostruire e denunciare la violenza che unisce tratti della nostra storia: dalla tratta degli schiavi, alla shoa, all’attuale situazione migratoria.

mercoledì 30 gennaio 2019 ore 10,30 Commemorazione con le Scuole
San Pellegrino Terme – c/o Tempio dei Caduti

Ritrovo delle Autorità Civili e Religiose e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma con gli studenti dell’Istituto Comprensivo e dell’I.P.S.S.A.R. di San Pellegrino Terme.
Commemorazione.
La manifestazione sarà animata dal coro dell’Istituto Alberghiero.