Convegno “Attimo fuggente. Giovani costruttori di comunità”

Sabato 6 aprile 201

Spazio Polaresco – Bergamo, via del Polaresco 15

Abitare il territorio. Cucire le distanze. Immaginare comunità. I giovani oggi possono essere protagonisti di queste azioni insieme agli enti locali e alle altre organizzazioni? Intorno a questa domanda è nato il progetto Attimo fuggente, promosso da una rete di realtà della provincia di Bergamo insieme al Centro di Servizio per il Volontariato, che ha provato ad indagare le modalità di impegno delle nuove generazioni, che sono in continuo mutamento. Forme di impegno basate talvolta sulla partecipazione stabile ad attività o gruppi, ma altre volte legate ad ingaggi individuali che hanno una durata variabile nel tempo. Esperienze che consento ai giovani di mettere in campo la propria soggettività e i propri interessi insieme con la possibilità di aiutare il proprio territorio a crescere.

Attimo fuggente. Giovani costruttori di comunità, in programma per sabato 6 aprile 2019 a partire dalle 9.00 allo Spazio Polaresco di Bergamo,è il primo esito di un percorso di ricerca che mette al centro le forme di collaborazione tra giovani, enti locali e organizzazioni che generano esperienze di impegno e responsabilità nei territori, a partire da alcune progettualità che in questi anni si sono sviluppate su tutto il territorio bergamasco.

Il programma

9.00Attimo fuggente: le cornici del progetto – Sara Leidi, coordinatrice Area Cittadini CSV Bergamo

9.45 Gruppi di lavoro a partire dalle esperienze di Attimo Fuggente:

  • Abitare il territorio con Gruppo Giovani Dossena, Progetto di Casa in Casa e Rete P@sswork; verranno narrate esperienze che hanno provato a cambiare i modi di convivere dentro ad un territorio, a vivere la convivenza come possibilità di incontro fra diversi che insieme condividono un progetto sulla propria comunità, a mettere in circolo nuove energie per andare incontro anche a chi fa più fatica;
  • Cucire le distanze con Compagnia della Rocca di Cologno al Serio, progetto Young’s e Progetto Fratelli Maggiori della Valle Seriana; verranno narrate esperienze che, partendo da sguardi e visioni differenti, hanno provato a ridurre il divario generazionale e a costruire una via da percorrere insieme, riconoscendo ai giovani la capacità di costruire ponti;
  • Immaginare comunità con Giovani al Servizio di Curno, Gruppo NoidiVilla e Network degli Spazi Giovanili di Bergamo; verranno narrate esperienze che hanno visto i giovani protagonisti delle comunità per mantenerle sempre fertili, immaginative, aperte a nuove prospettive di futuro; esperienze che hanno offerto la possibilità di riappassionarsi alla vita della città attraverso spazi di progettazione e di interpretazione, perché essere comunità significa anche fare delle scelte.

11.15 Giovani costruttori di comunità – Maurizio Colleoni, psicologo

11.45 Enti locali e organizzazioni: sfide e innovazioni possibili – Barbara Di Tommaso, consulente per la progettazione socioeducativa

12.15 Rilanci e prospettive future


La rete promotrice dell’iniziativa

Il gruppo di lavoro dei partner è costituito da: CSV Bergamo, ACLI Provinciali di Bergamo, AFP Patronato San Vincenzo, Ambito territoriale della Valle Seriana, ANCI Giovani Lombardia, Comune di Bergamo, Comune di Bonate Sotto, Comune di Cologno al Serio, Comune di Curno, Comune di Dossena, Comune di Villa d’Almè, Cooperativa Il Cantiere, Diocesi di Bergamo, FabLab Bergamo, Federsolidarietà, Gruppo Aeper, Gruppo Giovani Cologno, Gruppo Giovani Dossena, Gruppo Noi di Villa, Progetto di Casa in Casa, Progetto Fratelli Maggiori, Progetto Young’s, Rete P@sswork.

Realtà che sono impegnate per garantire e valorizzare la partecipazione giovanile, la cura del territorio e la costruzione di un nuovo senso di comunità. Insieme hanno arricchito il percorso di lavoro, mettendo a disposizione apprendimenti e fatiche generati dalle singole esperienze per arrivare a costruire un sapere condiviso