Concerto con Emiliano Toso

Sabato 23 Marzo alle ore 21,00 presso il teatro dell’Oratorio di San Pellegrino un evento esperienziale di biologia,  pianoforte, violoncello e violino accordati a 432Hz

Info/prenotazioni:
3664232567 Carla
3391309885 Marco
oppure via mail a mustnesscorefoundation@gmail.com

Ad accompagnare le note del pianoforte di Emiliano Toso, Lorena Borsetti al violoncello e Nataliya Nykolayishyn al violino.

Lorena Borsetti violoncellista, nata a Biella il 20/09/1967, suona dal 1986 in diverse formazioni: orchestra “Rosetta” di Vercelli, orchestra barocca “C.I.M.A” (centro italiano di musica antica) di Roma e Novara, orchestra sinfonica del teatro Coccia di Novara, compagnia “La nuova operetta” di Nadia Furlon presso i più importanti teatri d’Italia, orchestra “Il nuovo carro di Tespi” di Torino, orchestra “Progetto musica” di Biella, fa parte del quintetto “Gilgamesh” di Biella, del trio “Les Nuances” di Torino, ha lavorato con Michele Placido in formazione di sestetto nei suoi spettacoli in tour per l’Italia, orchestra “Filarmonica Biellese”, suona con l’Orchestra Giovanile del Piemonte” di Ivrea. Suona in duo con il pianista e compositore Emiliano Toso. Collabora con diverse formazioni cameristiche. E’ presidente e socio fondatore dell’Associazione culturale S.A.M di Vigliano Biellese. Ha lavorato per cinque anni allo Zecchino d’Oro curando le selezioni dei bimbi della provincia di Vercelli per le finali nazionali di Bologna, lavora nelle scuole materne, elementari, licei e liceo musicale come esperta di musica e insegnante di strumento.

Nataliya Nykolayishyn ha conseguito il primo Diploma di Violino presso la scuola musicale di Horodenka. In seguito ha ottenuto il secondo Diploma di Violino presso l’Istituto Musicale di Denis Sichynsky a Ivano-Frankivsk, qualificandosi come Artista d’Orchestra ed Insegnante di Violino. Si è diplomata in Violino nel conservatorio di Frosinone con il massimo dei voti sotto la guida del M° Marco Domini. Nel 2010 ha partecipato nell’evento “Orchestra Europea per la Pace” esibendosi con l’Orchestra da Camera delle Marche e l’Alexian Group al Palazzo del Consiglio d’Europa a Strasburgo.

Un’esperienza unica che unisce scienza ed arte nella sinfonia della Vita.
In natura i fiori e i frutti ci spiegano come in ogni piccolo seme sia custodito un suono: un’informazione precisa e una forza in grado di esprimere una determinata forma, colore, sapore e un preciso profumo scritto nei profondi codici da cui tutto ha origine
Così come il DNA, l’Amore di cui tutto e tutti siamo intrisi, può rappresentare la scintilla per creare pace, trasformazione, salute, creatività e gioia di vivere in situazioni e terreni molto diversi tra loro.
Insieme a Ph.D EMILIANO TOSO, biologo molecolare e musicista compositore, andremo a vivere le radici della biologia per comprendere quanto la musica possa essere un veicolo nuovo per giungere alla profondità di chi siamo realmente: non solo dei codici scritti nel DNA ma autori del nostro destino per far rifiorire in ognuno di noi lo scopo più alto di noi.